La formazione è la politica attiva per eccellenza. L’Italia può uscire dall’impasse in cui ancora si trova solo puntando sul Made in Italy, che è la peculiarità che può traghettare la nostra manifattura, seconda in Europa e sesta nel mondo, verso la meta del primato assoluto. Ma se si rinuncia a trasferire le competenze, in particolare da coloro che escono dal mondo del lavoro ai giovani che dovrebbero sostituirli, rischiamo di perdere un’heritage importantissima e anche un treno che con ogni probabilità non passerà di nuovo».

A dirlo a Industria Italiana è Bruno Scuotto, presidente di Fondimpresa, ovvero il più importante Fondo interprofessionale per la formazione continua in Italia.

Costituito da Confindustria, Cgil Cisl e Uil, conta oltre 185.000 imprese aderenti, di cui il 98,5% Pmi, con 4.460.000 lavoratori. Il Fondo finanzia la formazione dei lavoratori delle aziende iscritte, indirizzando i finanziamenti verso i più moderni fabbisogni, e promuove la diffusione e la cultura della formazione. «Con l’obiettivo che le imprese italiane facciano più formazione e la facciano meglio, sfruttandone a pieno le capacità di generare sviluppo e occupabilità», dice Scuotto. Che dal suo osservatorio privilegiato sul rapporto tra imprese e formazione intravede uno scenario dai contorni preoccupanti.

Fondi interprofessionali: non perdere questa occasione

La realtà dei fondi interprofessionali è poco conosciuta alle imprese. Aderire a questi fondi è gratuito e consentono alle aziende di destinare lo 0,30% ai fondi interprofessionali, e quindi alla formazione dei propri dipendenti, invece di lasciarlo gestire dalla mano pubblica. Un’ occasione da non perdere.

 

La tua azienda è iscritta a Fondimpresa?

Se la tua azienda ha aderito a fondimpresa potrebbe beneficiare degli ultimi fondi disponibili all’interno dell’Avviso 4/2017 – Competitività.

Puoi richiedere 32 ore di formazione per i tuoi dipendenti su temi importanti come il Digital Marketing o le lingue straniere.

Destinatari degli interventi

Lavoratori occupati anche con contratti di inserimento o reinserimento, apprendisti, lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale (operai, impiegati, quadri).

Requisiti per la partecipazione
  1. essere imprese con sede in Veneto,
  2. essere neoaderenti a Fondimpresa,
  3. essere in possesso della firma digitale e credenziali Fondimpresa.

Richiedi Informazioni

*Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy

 

Altri corsi disponibili per i tuoi dipendenti

Business English: last call!

Organizza sin da subito un corso di inglese per il tuo team Aderisci ora al corso di Business English finanziato e offri ai tuoi collaboratori l'opportunità di acquisire e migliorare le competenze linguistiche utili all'azienda. Qualunque sia il tuo mercato di...

Pin It on Pinterest

Share This