Esportare in Polonia

le sfide globali sono un'opportunità

"Gli slavi si concedono volentieri, ma non si danno mai. E Chopin è più polacco della Polonia."

Louis Enault

Quadro macroeconomico generale

Dal 2004 la Polonia registra una buona crescita, derivata soprattutto dall’aumento della domanda interna, delle esportazioni e dalla produzione dell’industria.

PIL

La crescita del PIL ha raggiunto un tasso notevole (+6% nel 2006 e 2007), riuscendo ad ottenere cifre positive anche durante gli anni della Grande Recessione (l’unico tra i Paesi dell’Unione Europea). Nonostante il rallentamento dovuto alla recente crisi economica e ad un clima di incertezze, il PIL mantiene la sua positività con un incremento del 2% nel 2012 e dell’1,6% nel 2013. Nel 2014 il ritmo di crescita tornò a livelli alti e nel 2015 si registra un aumento del PIL 3,6% rispetto all’anno precedente. Di fatto la Polonia si rivela un Paese dell’Unione Europea con notevoli tassi di sviluppo e i pronostici di crescita sembrano favorevoli anche per i prossimi due anni.

Mercato

La crescita dell’economia polacca è caratterizzata da una notevole dimensione e capacità d’assorbimento del mercato interno; la crescente domanda insieme alla possibilità di accesso a finanziamenti UE crea forti opportunità per le esportazioni in Polonia.

Consumismo polacco

Il 2015 è un anno favorevole ai consumi, i quali incrementano in particolar modo nel comparto automobilistico (+19,3%) e dell’abbigliamento (+13,9%). Questo processo di consumismo è stato promosso da un incremento del reddito da parte del Governo polacco. Si segnala uno sviluppo anche negli investimenti sul PIL, aumentati del 20,2%, e nelle esportazioni.

Mercato del Lavoro

Per quanto riguarda il Mercato del Lavoro, il tasso di disoccupazione è in costante calo, raggiungendo il 9,8% nel 2016. Questi dati dimostrano un andamento molto positivo ed un elevato ritmo nella produzione. Un leggero tasso di negatività viene registrato nel costo delle importazioni (-0,6%) e il debito pubblico ha ricevuto un leggero aumento nel 2015 al 51,8% del PIL.

Rapporti con l’Italia

L’Italia da anni si conferma stabilmente quarto fornitore per il mercato polacco, con una quota di importazioni nel 2014 in aumento del 7% rispetto all’anno precedente. Il volume dell’interscambio bilaterale è molto elevato: nel 2014 è stato di circa 103 miliardi di Euro, con importazioni ed esportazioni in Polonia in salita anche nel settembre 2015 (rispettivamente +2,6% e +3,6% su base mensile).

Importazioni ed esportazioni in Polonia

I settori considerati più incisivi per le esportazioni in Polonia sono il settore metallurgico (+12,9%), dell’abbigliamento (+8,5%), automobilistico (+12%), chimico, meccanico (+23,3%) e farmaceutico (+8,9%). Di fatto, secondo le statistiche della GUS, le esportazioni in Polonia hanno riportato un’ottima ripresa dalla Grande Recessione (+3,4% nel 2013 rispetto all’anno precedente). I comparti citati precedentemente costituiscono all’incirca il 75% delle esportazioni in Polonia complessive. Dall’altro lato, l’Italia si colloca al sesto posto tra i Mercati di sbocco. Tra i comparti più incisivi per le importazioni dalla Polonia si trovano il comparto delle autovetture (+19,1%), elettronico (+10,4%), meccanico (14,4%) ed agro-alimentare (15,7%). Ancora nel 2014, le esportazioni polacche in Italia si mostrano superiori a confronto con le importazioni in Polonia dei prodotti italiani.

Situazione economica, politico/giuridica e sociale

Il Governo Tusk sta affrontando un periodo di instabilità, dovuto in particolare all’aumento del tasso di disoccupazione, che potrebbe incrinare il rapporto tra Governo e lavoratori. Inoltre il Paese mostra una forte indecisione sull’adozione dell’Euro: una problematica su cui il Paese sta discutendo da anni.

Feeling

Vicinanza geografica, capitale umano dall’alta professionalità, cooperazione economica di lunga durata, sviluppo infrastrutturale e innovazione tecnologica e informatica rendono l’Italia un ideale partner commerciale per la Polonia.

export Esportare in Polonia

Dove vuoi esportare?

In breve:

  • Capitale: Varsavia
  • Popolazione: 38,475,800
  • Lingua: Polacco
  • PIL: 0.48 migliaia di miliardi USD
  • Crescita PIL(2014): 3.3%
  • Valuta:Zloty
  • Importazione dall' Italia(2014): 10 miliardi USD
  • Cosa esportare:
    • Macchinari e apparecchi
    • Materie plastiche
    • Vetture

I dati menzionati sono relativi alle ultime statistiche rilevate

Diventa internazionale con E-Team International. Contattaci.

*Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy
Acconsento all'invio di comunicazioni commerciali