Esportare in Giappone

le sfide globali sono un'opportunità

"Noi giapponesi ci godiamo i piccoli piaceri, non le stravaganze. Io credo che un uomo dovrebbe avere uno stile di vita semplice, anche se può permettersi di più."

Masaru Ibuka

Quadro macroeconomico generale

Il Giappone rappresenta, in termini di PIL, la terza potenza economica mondiale dietro gli Stati Uniti e la Cina. Dopo un impressionante crescita economica tra gli anni ’70 e ’80, il Paese vive dagli anni ’90 un periodo di staticità economica causata dalla diffusa crisi finanziaria internazionale e dagli eventi naturali che hanno colpito il territorio che non gli permettono di mantenere i ritmi degli anni migliori. Nonostante ciò, il sistema economico giapponese rimane uno dei più solidi al mondo.

PIL

Nel 2016 l’economia giapponese ha registrato una crescita del 2,2%. L’esportazione di prodotti nipponici svolge un ruolo essenziale nello sviluppo economico, a differenza degli investimenti e dei consumi che registrano un aumento lento ed irregolare.

Mercato

Esportazioni giapponesi nel Mercato globale

La richiesta di esportazione di prodotti giapponesi continua ad aumentare nel mercato asiatico e nel mercato statunitense. Il comparto tecnologico ed elettronico hanno la domanda più elevata tra i vari settori. Si registra una buona domanda nel settore dei semiconduttori e delle manifatture in acciaio.

Il debito pubblico giapponese

Sebbene il debito pubblico giapponese raggiunga cifre molto alte (246%), l’andamento della spesa pubblica è in costante aumento. Il motivo per cui il Giappone riesce a sopportare una tale situazione, sta nel fatto che il 90% del debito pubblico è posseduto da enti giapponesi (banche nazionali, istituzioni, aziende), differenziandosi così da vari Mercati, tra cui quello italiano, che preferiscono cedere il debito ad enti stranieri (ritrovandosi continuamente in crisi anche con una percentuale decisamente più bassa rispetto a quella nipponica).

Rapporti con l’Italia

Importazioni ed esportazioni in Giappone di prodotti italiani

Il valore annuo delle aziende italiane, tendenti ed esportare in Giappone, stima una cifra attorno ai 7 miliardi. Il Made in Italy in Giappone ha molta attrattiva soprattutto per prodotti legati al lusso con alto valore aggiunto, oltre ai prodotti tradizionali come l’alimentare e l’abbigliamento. Anche i settori richiedenti un maggiore contenuto tecnologico (macchinari, trasporti, chimica-farmaceutica) mostrano un notevole sviluppo. Siccome la popolazione nipponica è tra i principali estimatori dei prodotti nel campo della moda e della gioielleria a livello mondiale, le aziende italiane che lavorano in questi settori, hanno maggiore interesse nell’esportare in Giappone i propri prodotti.

Crescita dei rapporti molto positiva

Il popolo giapponese ritiene l’Italia come la capitale della moda e del buon cibo. Grazie a questa opinione positiva, sono state lanciate nel Paese del Sol Levante varie iniziative riguardanti i nostri prodotti. Questi progetti hanno il principale scopo di allacciare rapporti solidi con le imprese locali, riuscendo così a esportare in Giappone le merci con maggiore facilità.

Situazione economica, politico/giuridica e sociale

La situazione economica, giuridica e sociale risulta stabile e il Paese è favorevole allo sviluppo del mercato interno e degli interscambi commerciali, promuovendo così le imprese interessate ad importare ed esportare in Giappone.

Influenza nell’aria

Riuscire a penetrare nel Mercato giapponese potrebbe risultare un perfetto trampolino di lancio per Paesi limitrofi, grazie alla grande influenza che quest’ultimo ha sugli stati vicini e in generale sull’area asiatica.

Feeling

Un forte apprezzamento per il “Made in Italy” e per il nostro Paese, che si manifesta anche nel costante aumento dei flussi turistici giapponesi verso le località italiane.

export Esportare in Giappone

Dove vuoi esportare?

In breve:

  • Capitale: Tokyo
  • Popolazione: 126,771,000
  • Lingua: Giapponese
  • PIL: 4.61 migliaia di miliardi USD
  • Crescita PIL(2014): 2.2%
  • Valuta:Yen
  • Importazione dall' Italia(2014): 5 miliardi USD
  • Cosa esportare:
    • Bevande e prodotti alimentari
    • Lavori di cuoio o di pelli
    • Prodotti farmaceutici

I dati menzionati sono relativi alle ultime statistiche rilevate

Diventa internazionale con E-Team International. Contattaci.

*Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy
Acconsento all'invio di comunicazioni commerciali